top of page

PAPYRUS: l'infinito in un giunco

 

VENERDì 5/07 | ore 22:00 | luogo da definire

con il Fabrica Ensemble Quartet (Emiliano Begni, Giovanni Ciaffoni, Bruno Corazza, Alessandro Regoli) e Ottavia Orticello, a cura di Francesca Caprioli

Partendo dall’intenso sogno di Christine de Pizan, scrittrice di professione per la corte di Carlo V Il Saggio, che riformula una via per trasformare la visione del Femminile del Mondo, lo spettacolo di prosa e musica Papyrus disegna un percorso tra biblioteche, abbazie di amanuensi, pergamene tramandate e manoscritti in una ricerca della tradizione che è futuro. Tra scritti medievali editi e inediti il percorso si dipana insieme alle cantighe di Alfonso X e alla forma medievale di canto come mezzo di racconto. È proprio nel Medioevo che si può sognare un mondo a misura di essere umano.

bottom of page