METAMORFOSI

Settima edizione

Il grande desiderio di essere presenti sull'isola, di tornare fisicamente a operare a Stromboli, a contatto con il vulcano e con la comunità che vive su questo cono in mezzo al mare, e di proseguire la nostra ricerca nell'ambito di una relazione tra uomo e ambiente, arte e natura, performance e risparmio energetico ci ha portati a immaginare (dopo il "salto" obbligatorio dell'edizione 2020) una proposta sui generis, molto diversa dalle edizioni precedenti.

 

L’edizione 2021 della Festa, nata all’insegna della trasformazione, del rinnovamento e dell’adattamento si è composta di alcune residenze artistiche (danza, teatro, musica) e di alcuni momenti di incontro con il pubblico, di carattere scientifico, ecologico, umanitario e artistico, svolti nel rispetto delle norme vigenti. Tutto nel nome della METAMORFOSI e a partire da LE METAMORFOSI di Ovidio, prestando un particolare ascolto alla storia di Piramo e Tisbe e il loro amore fatale che da Ovidio viaggia nel tempo e rinasce in Shakespeare, Tasso, Dumas… 

Variazioni da Piramo e Tisbe

Maximilien & Valentine

INCONTRO CON ELISABETTA E GENNARO LAURO

SOTTO (E SOPRA) IL VULCANO

AILANTO: CONVIVERCI?

LE FERITE-50 ANNI DI MSF

LA PIANTA DEL MONDO

 
1/27